Chi mi segue

Assenza e presenza nel vivere

 

Scoprire 

Che nel vivere 

C'è sempre una maggiore assenza. 

Partecipare 

Senza chiedere 

Indurre 

Senza conoscere 

Per prima arrivare. 

Orare 

Senza logica 

L'importante è presenziare. 

Ma esserci 

È diverso 

Comporta 

Appostamenti di valore 

In luoghi inarrivabili 

Su sponde di giusti pensieri 

Nascosti. 

La presenza nel vivere 

Ha prove 

Che non si conoscono 

Se non nell'infine. 


Pia 


The Art of Living 
(L'Arte di vivere) 

René Magritte 

Commenti

  1. Risposte
    1. Felice che tu abbia gradito, grazie Vincenzo.
      Buona giornata a te. 😙

      Elimina
  2. Straordinaria! Forse la più bella tra quelle che ho letto. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che esageri... ahahahah...
      Ma ti ringrazio con tutto il cuore. Detto da te poi è un bel complimento. Buona giornata Daniele!

      Elimina
    2. Sono sincero è molto bella ed ho provato anche a recitarla, per curiosità, e si presta molto bene ad essere declamata.

      Elimina
    3. In effetti non hai torto Daniele.
      Ti ringrazio davvero tanto. 😊

      Elimina
  3. Bel post cara Pia. Credo che tu abbia parlato di uno dei punti deboli più grossi della nostra attualità. L'assenza. Sempre di più
    nella nostra società ci sono persone che ci sono ma solo per finta, poi non ci sono realmente e non partecipano davvero, credo che sia uno dei problemi più grossi della nostra attuale situazione. Quando una cosa non ci riguarda personalmene non è considerata importante, da troppe persone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con te Arwen.
      Infine hai scritto qualcosa di molto importante, se non ci riguarda tendiamo a sottovalutare e addirittura a negare, lasciando che la solitudine dilaghi. Che tristezza dai. La presenza vera oppure meglio il silenzio. Almeno per me. Sincerità d'intenti ed azioni.
      Bacio, notte serena e grazie.

      Elimina
    2. Eh si Pia, anche io sono d'accordo con te, o la presenza vera, che comporta però la partecipazione reale oppure è meglio il silenzio. Buona nuova settimana

      Elimina
    3. Di nuovo grazie Arwen. Davvero. 😗

      Elimina
  4. Molto bella e vera !! Presenziare o parlare, solo per farsi notare, per mettersi in mostra , non per esserci realmente; un sintomo del vuoto della nostra società. (Almeno, io l'ho intesa così !) Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che tu l'abbia inteso molto bene cara Mirtillo.
      È terribile tale vuoto.
      Abbraccio forte e notte serena.

      Elimina
  5. Parole sacrosante. L’assenza in presenza è la protagonista dei nostri tempi, purtroppo. Brava Pia.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Sinforosa.
      Purtroppo sembra come scrivi. 😉
      Bacio e notte serena.

      Elimina
  6. Stupenda. Mi è piaciuta così tanto che l'ho letta più di una volta. Affronti per altro un tema più che mai attuale. Tanta gente ha una presenza vuota, parla solo per mettersi in mostra, lo hai detto benissimo " orare senza logica". L'esserci, è tutta un'altra cosa. Bravissima Pia, ti lascio un grande abbraccio .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai centrato il punto, come sempre cara Caterina.
      Tu sei una brava signora dei versi e delle parole, comprendi molto bene perché sei tu stessa molto in gamba. Quindi mi fa immensamente piacere che tu abbia gradito.
      Esserci vuol dire anche scrivere un commento che esprima il comprendere appieno ciò che si è letto. Anche questa è vera presenza per me. Abbraccio forte, notte serena e grazie!

      Elimina
  7. Caspita, che poesia. Profonda e importante . In un mondo in cui si premia solo l'immagine e le apparenze ecco che arrivano le tue parole severe a riportarci all'essenza: la sostanza. Brava Pia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sostanza che non appare, è profonda e non emerge nell'immediato. Bravissima tu Mari!
      Grazie e sogni splendidi. 😙😚😙

      Elimina
  8. "La presenza nel vivere

    Ha prove

    Che non si conoscono

    Se non nell'infine."


    è un pensiero molto bello e profondo cara Pia: alle domande essenziali su chi siamo risponderemo alla fine non con le parole ma con la nostra vita tutta intera!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luigi!
      La tua forte sensibilità è riuscito a scovare quel che le parole esprimono e ne sono immensamente onorata e felice.
      Che poi può avere diversi significati per ognuno.
      Grazie infinite! Abbraccio enorme!

      Elimina
  9. Bellissima !!brava
    Abbraccio❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Tissi! Abbraccio e bacio. Ciao.

      Elimina
  10. Bella poesia!! Certo che Maigritte è un'ottima fonte d'ispirazione. Complimenti! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Marco!
      In effetti Magritte mi fa un certo effetto... direi immenso. 😉
      Sono molto contenta che tu abbia gradito.
      Grazie!!!

      Elimina
  11. Che bella Pia, anzi bellissima, mi piace molto la chiusa. L'assenza, l'ingrata presenza diventata così attuale, in questi nostri tempi dove non si trova tempo per esserci in sostanza. Complimenti, brava! Buona serata e un caro saluto, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viviamo troppo di fretta credo e spesso non ci rendiamo conto dei nostri errori, delle nostre assenze e presenze non vere in ogni ambito della nostra vita.
      Grazie Stefania! Tu sei una valida poetessa e se hai gradito mi onora tanto. Anche se continuo ad essere e sentirmi piccola piccola come sempre. 😉 Ho scritto solo quello che provavo in quel momento. Niente di che.
      Buona serata a te, ciao carissima.

      Elimina
  12. Bellissimo l'epilogo. Perché è in fine che si avverte presenza vera, autentica. Troppe parole si pronunciano e volano via, si perdono e non ci accompagnano alla meta. Troppe volte leggiamo distratti e non facciamo caso alle richieste di aiuto. Bisogna ambire sempre l'esatta "sponda di pensiero". Nostro e di chi corrisponde con noi.
    Un abbraccio Pia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È così come scrivi Franco. Eppure per me è così evidente.
      Non aggiungo di più alla tua completezza di pensiero.
      Grazie davvero e ti abbraccio fortissimo, buon fine settimana.

      Elimina
  13. Bellissimi pensieri cara Pia , può anche capitare che l'assenza sia meglio della presenza in alcuni casi , ma la presenza senza interporre obbligo di alcun genere , senza l'esserci per forza è un valore aggiunto che molti se non tutti dovremmo imparare , in questo nostro tempo .

    Un abbraccio con stima ed un buon fine settimana .

    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto molto giusto cara Rosy.
      A cose serve la presenza se non aggiunge niente?
      La presenza obbligatoria poi è ancor peggio.
      C'è bisogno di maggior sincerità anche e soprattutto nei rapporti comuni, quelli di ogni giorno.
      Bacissimi e ricambio fortemente stima e abbraccio.
      Buon fine settimana, ciao.

      Elimina
  14. Tutto ciò che hai scritto è vero e lo condivido. In questa nostra società, purtroppo, conta molto l'apparire , il presenziare ad ogni costo, non importa come. Anche se non si ha nulla da dire, anche per dire stupidaggini, l'importante è che se ne parli, che si veda il personaggio. In moltissimi casi sarebbe meglio l'assenza, si farebbe una figura migliore ma così va il mondo e i social danno una mano. Molto brava. Saluti cari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Mirtillo.
      Purtroppo non si può fare molto perché la società è cambiata in peggio. Almeno chi comprende l'evidenza lo faccia notare, tutto qui.
      Magari serve a qualcosa, si spera. 😉
      Grazie del tuo importante intervento, abbraccio grande. Ciao.

      Elimina
    2. Hai ragoione Pia. Bisogna esserci, vicino, accanto,e sprigionar calore.

      Elimina
    3. Ebbene sì cara Cristiana. A volte basta anche solo una parola, un sorriso. Abbraccio forte, grazie.

      Elimina

Posta un commento

I vostri preziosi pensieri siano i benvenuti. Grazie.
Tutti i miei scritti sono privati.
Vietato riprodurli senza il mio permesso.